Ravanello e ravanello

Ravanello e ravanello (Raphanus sativus var. Niger, R. sativs var. sativus)

Il ravanello è una delle piante coltivate più antiche. Era il cibo degli operai che costruirono le piramidi egizie. Le insalate fatte con esso non sono solo deliziose, ma anche molto salutare. Contiene prezioso olio di senape, la cui quantità dipende dal metodo di coltivazione e irrigazione delle piante. Il ravanello richiede terreno fertile, paffuto, ricco di humus. Su terreni troppo pesanti, la cresta è distorta, e su quelli asciutti - brucianti al gusto. Per i poveri, In terreni aridi, il ravanello abbatte rapidamente i germogli dell'infiorescenza. Non riesce con letame fresco; è meglio coltivarlo nel secondo anno dopo il letame. A volte è necessario fertilizzare ulteriormente con fertilizzante da giardino multicomponente. Il ravanello può essere coltivato come pianta prima- e aftercrop, e anche in serra. Le leggi in serra iniziano a gennaio, sul campo, a marzo. Il ravanello estivo viene seminato da aprile a luglio, e in autunno - da luglio a metà agosto. Le file sono distanziate di 20-25 cm, e piante in fila di 8-12 cm. Il periodo di coltivazione è di 6-8 settimane. Si consiglia di seminare successivamente il ravanello estivo, per garantire una raccolta continua. La cura è semplice e consiste nell'allentare regolarmente il terreno e annaffiare abbondantemente le piante. Il ravanello invernale viene dissotterrato una volta, necessariamente prima delle gelate autunnali e affonda nella sabbia, nel seminterrato ad una temperatura di 0-2 ° C. In questo modo può essere conservato per ca. 3 mesi. Il ravanello ha molte cose in comune con il ravanello. C'è una vasta selezione di varietà che differiscono nel gusto, l'aspetto e la durata della stagione di crescita. La parte commestibile del ravanello può essere rosso vivo e sferica o bianca, cilindrico. Radicchio radica superficialmente, richiede terreno fertile e una posizione soleggiata. Uście si sviluppa più fortemente in un luogo ombreggiato rispetto alla zona pranzo, e su terreni deboli e asciutti, le piante scoppieranno in germogli di infiorescenza. Il fertilizzante organico fresco non deve essere usato sotto il ravanello. È la migliore pianta da coltivare prima, po- e colture intercalari. Il periodo di coltivazione è di 5–6 settimane in primavera, solo d'estate 4 settimane. La coltivazione può iniziare a febbraio, finire a settembre. Le semine molto precoci sono fortemente attaccate dalle pulci di terra, che può essere combattuto contro Piretro, ma poi anche gli insetti utili vengono spaventati. Pertanto, a febbraio, è meglio seminare un ravanello in un'ispezione a freddo. Non vale la pena seminare semi in piena estate, perché la maggior parte delle piante lega poi grumi piccoli e sgradevoli e forma prematuramente capolini.
Solo su terreno ben coltivato e regolare, Con abbondanti annaffiature si otterranno ravanelli delicati e sodi.
La distanza delle file nell'ispezione è 10 cm, in un campo di 10-20 cm, in una fila di 5 - 8 cm. Un ravanello che cresce troppo densamente crea piccoli grumi. In condizioni favorevoli, la coltivazione dei ravanelli è semplice e non causa molti problemi.