Endywia

Endywia (Cichorium endivia)

Nella tarda estate e in autunno è possibile coltivare l'indivia invernale. I semi vengono seminati direttamente nel terreno da metà giugno a metà luglio. Le piantine possono essere trapiantate a distanza successivamente 30 X 30 cm. Endywia, proprio come la lattuga, ha un elevato fabbisogno nutritivo e idrico, quindi è necessario concimare e annaffiare abbondantemente. Odia la siccità. Oltre all'abbondante fertilizzazione, è necessaria un'attenta coltivazione del suolo (spulchnianie), che ha un grande impatto sul mantenimento dell'umidità del substrato costante. L'indivia da seme tardiva può essere tenuta a terra anche in questo caso, quando la temperatura scende a - 4 ° C. Puoi anche dissotterrare intere piante e dissodarle in una cantina ben ventilata, ad una temperatura di 4-5 ° C. Un tale snocciolato può essere utilizzato fino a febbraio. Un trattamento importante è lo sbiancamento delle foglie di indivia, che perdono così il loro sapore amaro. Lo sbiancamento consiste nel legare le foglie in alto con uno spago o una rafia in questo modo, per mantenere la luce fuori dalle foglie interne della rosetta. Due varietà sono coltivate in Polonia: "Eskariola Paryska" e "Green Big Kędzierzawa".