Stabilire un prato

Stabilire un prato

Non è un compito difficile, tuttavia, deve essere eseguito con attenzione. Un prato cresce in un posto per molti anni, quindi è necessario prepararli con largo anticipo. Se i semi vengono seminati in primavera (in Aprile), nell'estate dell'anno precedente, l'area selezionata deve essere misurata e adeguatamente preparata. Un terreno argilloso sabbioso è il migliore, avere una buona struttura e un pH di 6,5-7. Se aggiungiamo semi di trifoglio bianco alla miscela di semi di erba, Il pH del terreno dovrebbe essere più alto (anche a 7,5). È meglio acquistare una miscela di semi di erba pronta in un negozio di giardinaggio. Il trifoglio arricchisce il terreno con azoto e ne migliora la struttura, e durante la fioritura attira gli insetti. Per un amante della natura, è più bello vedere un prato variegato con piante di altre specie rispetto alla monotona monocoltura delle erbe. Ecco perché oggigiorno i prati sono sempre più comuni, su cui, oltre a varie specie di graminacee, cresce anche il trifoglio.

A metà settembre si scava il terreno nella zona destinata al prato fino ad una profondità di 15-20 cm e si rimuovono i sassi e le radici delle erbacce.. Immediatamente dopo aver scavato il terreno, il terreno viene allentato con un condizionatore manuale e un rastrello. Puoi cospargere la farina di bentonina in una dose sulla superficie del terreno 300 g / l m², quindi il terreno dovrebbe essere accuratamente rastrellato. L'aggiunta di sabbia non è necessaria. Puoi anche seminare senape bianca in luoghi caldi, che viene lasciato fino alla primavera. Le sue foglie e gli steli saranno un perfetto pacciame in inverno, grazie al quale il terreno si congela più poco profondo e trattiene più acqua. Quando il terreno si riscalda sufficientemente e si asciuga all'inizio della primavera, il terreno si sta livellando, in modo che la differenza di livello non superi 0,5 cm. Anche la superficie deve essere perfettamente livellata, cosa si fa con tempo asciutto, quando il terreno non è troppo umido. Su terreno troppo umido, non si ottiene la struttura grumosa desiderata. Dopo che la superficie è stata livellata, il terreno deve essere compattato, per esempio.. calpestandolo con piastre attaccate alle gambe. Dawson ha lavorato su questo metodo di calpestio. Si tratta di questo, che, partendo dal bordo, ci spostiamo di lato, senza staccare i piedi dalla superficie del suolo. Quando si cambia gamba, l'intero peso corporeo viene sempre trasferito su una gamba. Dopo essere stato calpestato, il livello della superficie del suolo non deve scendere di più di 0 0,5 cm. Un altro modo è trascinare con una scala, che viene tirato su tutta la superficie con una corda, spostandosi dalla parte anteriore a quella posteriore. La scala può essere appesantita con mattoni o pietre. Più preciso è stato il livellamento della superficie con un rastrello, più è facile calpestare o calpestare il terreno.

I semi vengono seminati alla fine di aprile. Prima di ciò, l'intera superficie viene fertilizzata con una speciale miscela di fertilizzanti per prato (150 g / m²), che viene mescolato superficialmente al terreno con un rastrello. I semi vengono seminati con tempo senza vento, preferibilmente la sera. Dopo la semina, la superficie del terreno deve essere arrotolata o leggermente compattata con assi. Il periodo di germinazione e comparsa delle erbe dura circa 3-4 settimane. Il terreno non viene irrigato durante questo periodo. Quando l'erba giovane raggiunge un'altezza di 6-8 cm, viene falciato con un rasaerba manuale a rulli. L'erba e il terreno dovrebbero quindi essere asciutti, ma non troppo secco. Dopo la prima propagazione dell'erba, avviene la seconda falciatura.

istituzione di un tosaerba