PREPARAZIONE DEL SITO PER I LAVORI DI TERRA, parte 1

Le aree verdi sono situate nelle aree, che fino a quando non vengono consegnati, può essere utilizzato in vari modi. Solo in pochi casi queste aree hanno suolo naturale, non danneggiato e non inquinato, ciò che caratterizza le colture agricole o orticole. Molto spesso, tuttavia, il modo in cui vengono utilizzati fino a quando non vengono messi in costruzione porta alla contaminazione o al danneggiamento del suolo. Spesso le discariche sono designate per aree verdi, magazzini, e persino discariche. La preparazione di tali siti per i lavori di sterro dipende da questo, se in un dato luogo saranno effettuati scavi o rilevati. Ad esempio, non è consentito realizzare argini nei luoghi delle fondamenta progettate di edifici o elementi di architettura del giardino, se ci sono spessi strati di terreno, materiali sciolti o leggermente coesivi, per esempio.. torbiere o discariche. In questi luoghi l'insediamento del terrapieno potrebbe essere piuttosto ampio, duraturo e potrebbe danneggiare la struttura. La preparazione di tali aree per i lavori di sterro dipende dallo sviluppo pianificato, di solito, tuttavia, tali materiali devono essere rimossi.
Nei luoghi destinati alla coltivazione di piante, non dovrebbero esserci materiali sotto lo strato di terra coperta, che ostacolerebbe la normale crescita delle piante. Ad esempio, lasciando la vecchia pavimentazione impermeabile in posizione a una profondità ridotta, dove deve essere stabilito il prato, ha sempre un impatto negativo sul suo aspetto.