Pali da muro

Gli elementi di base di tralicci e pergolati sono i pali. Queste colonne trasportano non solo carichi verticali, ma anche le forze che agiscono in direzione orizzontale. Piante rampicanti che sovrastano pergolati o graticci con una fitta trama di germogli creano nel tempo un'area molto ampia, che carica i poli in modo significativo durante le raffiche di vento. Questo carico può causare deformazioni o danni alla struttura. I poli possono essere sovraccaricati anche in inverno, se sul pergolato si è accumulata una grande quantità di neve bagnata, ghiaccio ecc.. Per i motivi discussi sopra, pergole e tralicci dovrebbero essere caratterizzati da un'adeguata Rigidità e dovrebbero essere adeguatamente incassati nel terreno..
Tralicci e pergolati sono realizzati con vari materiali, tuttavia, i più comuni sono i pali, mattone da varie pietre, calcestruzzo, metallo e legno.

I pali della parete sono fatti di vari tipi di pietre naturali o artificiali. Le pietre naturali dovrebbero essere trattate in questo modo, che ognuno di loro abbia almeno due piani di appoggio (parallele l'una all'altra) e almeno un piano perpendicolare ad esso. A causa della facilità di lavorazione, le pietre naturali più utilizzate sono le arenarie e le dolomiti. Le pietre per la costruzione di pali possono avere superfici di frattura naturale oppure possono essere tagliate in blocchi o lastre di varie dimensioni. Le pietre possono essere della stessa dimensione o di dimensioni diverse, in quest'ultimo caso, devono essere opportunamente selezionati in modo da legare adeguatamente l'intero sistema e garantire l'appropriato aspetto superficiale (proporzioni, taglia).

tmpbcea-1Esempi di pali in pietre naturali variamente lavorate.

La malta cementizia viene utilizzata come legante per collegare le pietre nel palo. A seconda delle intenzioni progettuali, la malta utilizzata può essere schiarita o oscurata aggiungendo opportuni coloranti per enfatizzare la linea di giunzione.. Per gli stessi motivi vengono utilizzate diverse profondità dei giunti in relazione alla superficie della colonna: giunti piatti, concavo, e qualche volta (se i bordi delle pietre non sono ben lavorati) anche saldature convesse.

Tra le pietre artificiali utilizzate nella costruzione dei pali vanno citati innanzitutto il mattone clinker e il mattone arenaria calcarea. L'uso del normale mattone è sconsigliato a causa della sua minore resistenza e dell'elevato assorbimento d'acqua. Dovrebbe essere aggiunto, che i normali pali in mattoni richiedono l'intonacatura, che contribuisce all'aumento del costo di costruzione. Fatto di mattoni di clinker, o arenaria calcarea, si possono costruire pali di sufficiente resistenza, se i mattoni sono impilati trasversalmente a coppie. Le colonne in mattoni di clinker, a seconda del modo in cui sono disposte, possono avere una larghezza del muro 22 o 34 cm. Le colonne di mattoni in arenaria calcarea possono essere larghe un muro 25, 33 o 38 cm.

tmpe407-1Esempi di pali in arenaria calcarea.

Una malta cementizia viene utilizzata per collegare i mattoni, che può essere colorato. Il grande vantaggio dei pali, così come altri elementi dell'architettura del giardino fatti di mattoni di clinker, il colore è piacevole e la superficie è mantenuta pulita.